Tagged: Mogol

Il paradiso

Dopo tanti anni scrivo ancora canzoni perchè mi viene facile. Se debbo essere completamente sincero non credo siano canzoni di alta qualità ma ogni tanto ce n’è una che mi colpisce in modo particolare, una che mi fa riflettere e pensare che in altre mani potrebbe divenire un successo. Sicuramente si tratta...

I giardini di marzo

Una volta gli autori dei testi delle canzoni venivano chiamati parolieri. Non so dirvi perchè, ma tenendo presente che le parole erano considerate più importanti della musica non oso immaginare gli appellativi con i quali ci si rivolgeva ai musicisti. Con il passare del tempo il termine è andato un po’ in...

We Shall Dance

Avevo un amico, nel ’78, che riusciva a cantare le canzoni di Demis Roussos in modo pressochè perfetto. Prendeva la chitarra e cominciava con Rain an Tears per poi, subito dopo, perdersi in mille e mille gorgheggi che attraversando Forever and Ever terminavano sempre con From Souvenirs to Souvenirs quando, riposta...