Lettera a Francesco Guccini

Manodipietra

Musica, tecnica strumentale, cinema e chissà cos’altro: Manodipietra può intrattenervi scrivendo di ogni argomento compreso nello scibile umano. Il tutto senza sapere ne’ leggere ne’ scrivere. Non è meraviglioso? God Bless You (and forgive all of us)

You may also like...

6 Responses

  1. Stonehand Ex Press ha detto:

    Il migliore Guccini in assoluto era quello di 30 e più anni fa: si faceva due pintoni di vino bianco frizzante e poi poteva fare di tutto, anche l’imitazione di Chuck Berry!!!

  2. Sofia Arimattei ha detto:

    anche se oggi ci sta un … ho ancora la forza che serve a camminare, picchiare ancora contro per non lasciarmi stare, ho ancora quella forza che ti serve quando si dice si comincia….. io ho avuto la furtuna di vederne tre di suoi concerti però sempre il un campetto dia calcio a porretta terme.. e ovviamente categoricamente seduti!!!

  3. Stonehand Ex Press ha detto:

    Gran concerto l’altranno al Palaisozaki!

  4. Sofia Arimattei ha detto:

    e quei ventanni portati così..come si porta un maglione sformato su un paio di jeans…… farewell e lui, critiche apparte, the best! bei gran gusti 🙂

  5. Stonehand ha detto:

    L’importante è essere gucciniani, poi l’ora conta fino ad un certo punto

  6. ilPenna ha detto:

    Bellissimo articolo…. io non sono un Gucciniano della sua prima ora ma della mia prima ora e mi son ritrovato molto nei tuoi pensieri…Grande Stone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *