Attacco di Vega sull’arena di Verona: George Michael in concerto.

Estrema Riluttanza

È un limpido mattino di febbraio che segue un giorno e una notte di tormentato travaglio. Il giovin fagotto recentemente arrivato se ne sta lì in attesa che qualcuno le dica chi sarà. Tutti i candidati passati al vaglio negli ultimi mesi, da Candida a Rufus passando per Folco e Cleopatra, vengono immediatamente spazzati via, la realtà prende prepotentemente piede. Mai visto nessuno così recalcitrante all’idea di entrare in questo mondo. “Si chiamerà Estrema Riluttanza”

You may also like...

4 Responses

  1. Chicci sei sempre bravissima, ma in quanto a sfiga forse forse mi batti e ti assicuro che ce ne vuole!!!!!!!!!!!

  2. Mano Di Pietra ha detto:

    Una serata tra amiche vale assai di più della cifra pagata, a rendere elevata questa cifra è, qualcos’altro, lo so, ma non riesco a capire cosa… 🙂

  3. Estrema Riluttanza ha detto:

    La cifra comprendeva anche una serata con mia sorella e amiche, certe cose non hanno prezzo… P.S. Non è più ossigenato, ormai ha una certa età, al massimo sarà brizzolato 🙂

  4. Mano Di Pietra ha detto:

    Ma la cifra sborsata per assistere all’esibizione del greco ossigenato, scusa, non è davvero esageratamente inaudita? io non la tirerei fuori neppure per un concerto di Enrico, figuriamoci per un giorgino qualunque

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *